Skip to main content Skip to footer site map

BWW Previews: LA MACCHINA DEI SOGNI al TEATRO ALBERTINO

Il nuovo musical della compagnia I Sognattori in scena dall'8 al 10 aprile e dal 22 al 24 aprile

BWW Previews: LA MACCHINA DEI SOGNI al TEATRO ALBERTINO

"La Macchina dei Sogni", il nuovo musical de I Sognattori che scardina ogni dipendenza dal gioco d'azzardo

Dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia, il Gruppo Teatrale de' "I SognAttori" alza nuovamente il sipario del Teatro Albertino e dall'8 al 24 aprile torna in scena - in collaborazione con la Caritas di Roma - con "La macchina dei Sogni", un musical inedito e attualissimo dedicato alla difficile e delicata tematica del gioco d'azzardo, scritto e diretto da Martina Ferrazzano e Raffaele Fracchiolla.

In seguito al successo del musical "Figli di Giuda", incentrato sul tema dei senza dimora, I SognAttori continuano la collaborazione con la Caritas di Roma: "La Macchina dei Sogni" nasce infatti nell'ambito delle molteplici attività che la Caritas porta avanti sul territorio della Capitale per il contrasto alle ludopatie e alla diffusione del gioco d'azzardo.

La vicenda è ambientata in un mondo immaginario e coloratissimo, quasi perfetto e (solo apparentemente) distante dalla nostra realtà. Un giorno nella città di Lullotopia, gli abitanti ricevono un misterioso dono: una "Sparaplinni", una macchina che promette di realizzare i sogni in cambio di poche monete.

Gli abitanti, all'improvviso e senza rendersene conto, si trovano imbrigliati in una rete da cui è difficile uscire. Sarà arduo rompere i vincoli delle catene che legano i personaggi alla macchina, ma grazie all'intelligenza e alla furbizia di un manipolo di eccentrici personaggi, il paese riuscirà a riacquistare la propria identità e il proprio colore.

Attraverso colori, metafore e un linguaggio che mischia realtà e fantasia, lo spettacolo riesce a restituire e a raccontare tutti gli attori che, nel mondo reale, si muovono attorno al gioco d'azzardo: lo Stato, gli imprenditori senza scrupoli, gli approfittatori, le associazioni che cercano di ri-svegliare le coscienze e le persone che, purtroppo affidano la propria vita alla fortuna e al gioco, a quell'illusione perfetta che rende schiavi e mette a rischio intere esistenze incapaci di resistere agli impulsi.

"La Macchina dei Sogni" è uno spettacolo adatto a tutti, in cui si riflette e si ride, che parla di vita e di dipendenza, ma anche di comunità e di speranza: il musical riesce a restituire una nuova prospettiva alla realtà e donare nuovo colore a ciò che ci circonda, svelando e ribaltando la visione comune di ciò che tutti i giorni abbiamo davanti agli occhi ma che, spesso, ci rifiutiamo di vedere. Perché, in fondo, la "macchina dei sogni" non sempre è quella che ci si aspetta.

A dare il giusto ritmo alla storia, i brani inediti - con musiche del Collettivo MACALEVI, di Mattia Catalano e Leonardo Vita, e testi di Martina Ferrazzano, Arianna Tomaselli e Albo Calabrone - cantati dal vivo e accompagnati dalle coreografie di Marianna Ferrazzano e Viola Centi.

A dare colore, infine, le scenografie di Marianna Ferrazzano e Raffaele Fracchiolla e i costumi di Janni Altamura, Elisabetta Pinto e Maria Cristina Pacciani.

Il ricavato dello spettacolo sarà interamente devoluto in beneficenza per le attività della parrocchia di San Giuda Taddeo di Roma. Inoltre, sarà possibile sostenere la Caritas di Roma: durante le serate in cui andrà in scena "La Macchina dei Sogni" all'ingresso del Teatro Albertino sarà attiva una raccolta fondi per supportare la Caritas nelle attività di accoglienza per l'emergenza Ucraina.

Il Gruppo Teatrale de' "I SognAttori", nato nel 2011 a Roma dalla volontà di Raffaele Fracchiolla e le sorelle Martina e Marianna Ferrazzano per avvicinare i ragazzi del proprio quartiere (Colli Albani) ai linguaggi del teatro, è formato oggi da 18 ragazzi, di età compresa tra i 7 e i 30 anni: dal 2011 ad oggi la compagnia ha portato in scena sette spettacoli: "Grease" (musical), "Hercules" (musical), "Il mio Grosso Grasso Matrimonio Greco" (musical), "Bar da Mù" (musical con testo inedito), "Il Ciclone" (musical), "Spoiler! L'assassino è il maggiordomo" (spettacolo interattivo) e "Figli di Giuda" (musical con testi, musiche e canzoni inediti).

In particolare, il musical "Figli di Giuda" ha vinto 6 BroadwayWorld Italy Awards 2018, tra cui Miglior Regia, Miglior Spettacolo con partitura originale, Miglior partitura (musiche e liriche), si è aggiudicato il riconoscimento come "Miglior testo originale del decennio" ai BroadwayWorld Italy Awards nel 2020 e, nell'ambito della campagna di sensibilizzazione "Come in cielo, così in strada" della Caritas di Roma, è arrivato nel 2019 sul palco del Teatro Brancaccio di Roma.

La Macchina dei Sogni

Regia: Martina Ferrazzano e Raffaele Fracchiolla

Testo: Martina Ferrazzano e Raffaele Fracchiolla

Brani originali:

Musiche: Collettivo MACALEVI; Mattia Catalano; Leonardo Vita

Testi: Martina Ferrazzano; Arianna Tomaselli; Albo Calabrone

Coreografie: Marianna Ferrazzano e Viola Centi

Scenografie: Marianna Ferrazzano e Raffaele Fracchiolla

Costumi: Janni Altamura; Elisabetta Pinto; Maria Cristina Pacciani
Tecnici Audio & Luci: Claudio Trionfetti; Massimo Leardini

Organizzazione: Carmela Cuozzo

Interpreti (in ordine di apparizione): Riccardo Amore; Giuseppe Delre; Giorgia Fanari; Clarissa Settimi; Rebecca Amore; Viola Centi; Francesco Giacalone; Giulia Jia; Dominique De Gerolamo; Raffaele Fracchiolla; Flavia Trionfetti; Francesca Tinè; Ilaria Mannocchi; Pietro Sadowski; Francesco Razzano; Massimiliano Tinè.

Date e orari

Teatro Albertino - Via Amedeo Crivellucci 3A - Metro A Colli Albani

8 - 9 aprile ore 20.45

10 aprile ore 16.45 e 20.45

22 - 23 aprile ore 20.45

24 aprile ore 17.45

Per maggiori informazioni:

Ufficio stampa SognAttori:

Giorgia Fanari - 327 7906403
Martina Ferrazzano - 348 1127826

info.sognattori@gmail.com

https://www.facebook.com/GruppoTeatraleiSognattori/

Ufficio stampa Caritas Roma

Alberto Colaiacomo

tel. 06.69886417

cell. 335.1817131

alberto.colaiacomo@caritasroma.it



Related Articles View More Italy Stories


From This Author - ETTORE FARRATTINI