BWW Review: IL NATALE CHE VORREI al TEATRO AUDITORIUM 'SGM'

Article Pixel

BWW Review: IL NATALE CHE VORREI al TEATRO AUDITORIUM 'SGM'

Natale è festa per i bambini e per gli adulti che tornano bambini anche se solo per il tempo di una rappresentazione teatrale. IL NATALE CHE VORREI scritto e diretto da Fausto Verginelli è l'apoteosi del musical natalizio che riunisce insieme l'universo scolastico, familiare e genitoriale con una semplicità disarmante ma non banale. Nelle due settimane di repliche all'Auditorium della SMG con matinée destinate alle scuole e repliche destinate al pubblico più adulto compresa una raccolta di fondi da donare in beneficenza all'Ospedale del Bambin Gesù, questo nuovo musical si aggiudica un posto di tutto riguardo accanto ai classici stagionali.

Con una trama senza grande pretese, prendendo una leggera ispirazione alle vicende del Mago di Oz, l'autore ha immaginato il rapimento di Babbo Natale da parte di un team di cattivi composto da Capitan Uncino, Grimilde, la matrigna di Biancaneve e la Regina di Cuori di Alice nel paese delle meraviglie. Sarà compito dei bambini in sala, sapientemente guidati dagli attori che impersonano gli elfi, di riuscire a salvare in tempo il "vecchio in rosso" per distribuire i suoi doni la notte di Natale. Il coinvolgimento dei bambini in sala è realizzato con grande spontaneità e rimane la base portante di questo musical. I sei attori, lo stesso autore Fausto Verginelli con i suoi compagni elfi, Simona Sorbello, Roberto Giannuzzi, Giulia Donati, Salvatore Bandiera e Chiara Carpentieri, si lanciano nel difficile compito di coinvolgere i piccoli con entusiasmo e con coreografie accattivanti. Più semplice il compito di Antonio Toma nel ruolo di Babbo Natale: lui l'attenzione dei bambini ce l'ha di natura.

Oltre a tre brani noti riarrangiati e con un testo un po' adattato, (All I Want For Christmas Is You, Jingle Bell Rocks e A Natale Puoi) le altre composizioni originali scritte da Fausto Verginelli sono allegre, festose e in piena armonia con lo spirito della storia e del feeling natalizio: tutti i brani sono eseguiti dal vivo su basi registrate sotto la direzione musicale di Matteo Ferrea.

Buone le scene di Olivia Di Loreto e Emilia Piragine: non è solo un addobbo natalizio, c'è una ricerca di effetti semplici ma efficaci per rendere la scena bianca come la neve ma anche molto colorata come deve essere il Natale. I costumi sono curati da Gloriana Manfria e tutto il restante team tecnico per luci, suono, effetti, e il filmato introduttivo hanno contribuito in maniera molto professionale a mettere in scena uno spettacolo decisamente piacevole e che speriamo sarà ripetuto anche nei prossimi anni.

In fondo per creare un buon spettacolo di Natale non c'è bisogno di eccessive grandiosità: la semplicità e la gioia dei bambini sono gli ingrediente essenziali per far uscire il pubblico dalla sala con quel pizzico di bontà in più che ai nostri giorni non fa affatto male.

CRESCERE INSIEME

Presenta

IL NATALE CHE VORREI

Scritto e diretto da Fausto Verginelli

Direzione musicale e arrangiamenti Matteo Ferrara

Scenografia Olivia Di Loreto e Emilia Piragine

Costumi di Gloriana Manifra

Grafiche scene Daria Minuzzo

Contributi video Marta Gervasutti

Luci, suono, mix Stefano Meschini

Supervisore Tecnico Francesco Trinca

Cast

Elfo Eho: Fausto Verginelli

Elfo Tac: Simona Sorbello

ElfoTip: Roberto Giannuzzi

Elfo Tap: Giulia Donati

Elfo Tic 2: Salvatore Bandiera

Elfo Tic 1: Chiara Carpentieri

Babbo Natale: Antonio Toma



Zoey's Playlist on NBC

Related Articles View More Italy Stories   Shows

From This Author ETTORE FARRATTINI

Advertisement Advertisement Advertisement