Skip to main content Skip to footer site map

Primo - 2005 - Broadway

Schedule

Category:
by ETTORE FARRATTINI - Sep 18, 2020
A pochi mesi dalla propria costituzione, l'Associazione Teatri Privati Italiani (ATIP) - che annovera nel proprio Consiglio Direttivo 18 tra i più grandi Teatri italiani sparsi lungo tutta la Penisola per un totale di oltre 28.000 posti a sedere- si è già distinta come interlocutore concreto, operativo e propositivo delle Istituzioni.
by BWW News Desk - Sep 16, 2020
Seattle Center Festál: The Italian Festival offers a cornucopia of Italian culture online starting at 12 noon, Saturday, Sept. 26. Virtual elements include music, cooking demonstrations, Italian dog and car shows, Le Arti della Festa, historical photos and more.
by ETTORE FARRATTINI - Sep 12, 2020
Ho avuto il piacere di assistere a più di una presentazione del libro La Storia Della Discomusic, edito dalla Hoepli e scritto da Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano. Ogni volta sentendo parlare delle mitiche canzoni e degli artisti che hanno fatto la storia di questo intramontabile genere, mi sono ritrovato a pensare a Broadway e ai musical che, soprattutto negli ultimi anni hanno ripetutamente pescato nel repertorio di quel magico periodo musicale.
by BWW News Desk - Oct 24, 2020
The Location Managers Guild International /LMGI announced the winners of its 7th Annual LMGI Awards tonight hosted by Isaiah Mustafa, honoring outstanding creative contributions of location professionals in film, television and commercials from around the globe, and recognizing outstanding service by film commissions for their support 'above and beyond' during the production process.
by Sara Crescente - Nov 30, 2019
Dimenticate l'automobile di Ritorno al Futuro e anche la cabina telefonica di Doctor Who, perché la vera macchina del tempo, fino all'1 di dicembre, è il Teatro Sistina di Roma, dove il 19 novembre ha aperto GREASE, produzione del 2017 della Compagnia della Rancia. Quello che dovrete fare sarà prendere posto nella vostra poltrona e lasciarvi trasportare dalle canzoni e dalla magia del teatro.
by ETTORE FARRATTINI - Nov 25, 2019
Dopo 30 anni esatti GIAMPIERO INGRASSIA torna ad interpretare il ruolo di Seymur ne LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI - il primo musical italiano prodotto dalla Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi - che ha segnato nel 1989 il suo primo debutto in un genere che negli anni lo ha visto con successo protagonista di grandi titoli internazionali.
by Marina Kennedy - May 8, 2020
Meet Turget Balikci who founded Bella Luna in 1988. The Turkish restaurateur has successfully developed 20 European-influenced and Mediterranean-inspired restaurants including the former Diva on West Broadway and his acclaimed Upper West Side Mediterranean spot, Bodrum.
by ETTORE FARRATTINI - May 19, 2020
Con questo articolo concludiamo la nostra carrellata sui musical di Broadway portati sul grande schermo con altri flop e dei blockbuster degli ultimi anni.
by ETTORE FARRATTINI - May 1, 2020
Per promuovere il progetto #riempiamoilsilenzio incontriamo Amii Stewart che ha prestato la sua bellissima voce a questa iniziativa di solidarietà
by ETTORE FARRATTINI - Mar 31, 2020
Ha appena compiuto 90 anni, ma Stephen Sondheim non da segno di voler abbandonare la scena musicale. Sempre impegnato nella supervisione di revival dei suoi musical o al lavoro su nuovi show, Sondheim è considerato il simbolo del musical On Broadway: gli è stato dedicato un teatro sulla 43° strada e ha al suo attivo 8 Tony Award, 16 Drama Desk Awards, 8 Grammy, e 1 Oscar.
by ETTORE FARRATTINI - Mar 26, 2020
Chi non ha in casa almeno un cd in cui non ci sia una canzone di Andrew Lloyd Weber: che sia un original cast recording, una compilation o semplicemente una cover, le composizioni di Lloyd Weber sono tra le più conosciute canzoni di musical al mondo. Tutti i più grandi interpreti si sono prima o poi cimentati in una delle sue composizioni tanto che sarebbe impossibile citarli tutti. Se i musical di Sir Andrew sono tra i più visti al mondo e detengono record invidiabili di durata in cartellone sia a Broadway che nel West End, altrettanto non si può dire delle versioni cinematografiche che non sempre sono ben riuscite. Cerchiamo di analizzarne il perché.
by ETTORE FARRATTINI - Mar 17, 2020
Sin dall'avvento del cinema sonoro i grandi produttori hollywoodiani si sono sempre ispirati alle scene di Broadway per produrre film musicali tratti dalle storie che hanno attirato milioni di spettatori nei mitici teatri della Great White Way. Non a caso The Jazz Singer viene unanimemente considerato il primo film sonoro della storia del cinema e il padre di tutti i musical.
by BWW News Desk - Jun 9, 2020
Dr. Peter Simon, Michael and Sonja Koerner President & CEO of The Royal Conservatory of Music, Mervon Mehta, Executive Director of Performing Arts, and James Anagnoson, Dean of The Glenn Gould School, today revealed details of the diverse concerts that will make up the 12th concert season at The Royal Conservatory of Music.
by BWW News Desk - Jun 29, 2020
SFMT will share their unique style of theatrical performance in a different way, producing their first ever serialized radio play, Tales of the Resistance.
by TV News Desk - Jul 23, 2020
Nominees for the 7th Annual Location Managers Guild International (LMGI) Awards were announced today by LMGI President Mike Fantasia.
by BWW News Desk - Jan 8, 2020
San Diego Opera's 2019-2020 mainstage season continues with Engelbert Humperdinck's Hansel and Gretel, which opens on Saturday, February 8, 2020 at the San Diego Civic Theatre for four performances.
by BWW News Desk - Jan 6, 2020
Rock of Ages Hollywood will open on January 15th at a specially built performance venue and nightlife destination on Hollywood Boulevard named after the venue at the center of the show, The Bourbon Room. With 6 years on Broadway and over 2,350 performances, 5 Tony Nominations, 12+ productions worldwide and featuring 30 hit songs from the 80s, Rock of Ages is the best-reviewed- most-nominated-longest-running-hair-band musical of all time. Rock of Ages Hollywood began preview performances in December.
by BWW News Desk - Jan 3, 2020
La MaMa's 58th Season continues to celebrate the centennial of La MaMa's celebrated founder, the late Ellen Stewart with the announcement of its Winter/Spring lineup in its 58th season. The season features dozens of artists, playwrights, choreographers, directors, and award-winning theater companies and composers, including Elizabeth Swados, Anne Bogart, Noche Flamencia, Culture Hub, Hideki Noda/Tokyo Metropolitan Theatre, Nick Payne, En Garde Arts, Split Britches, and more.
by Fabrizio Magnani - Jan 28, 2020
La Compagnia Delle Formiche presenta il musical a?oeCenerentolaa??, tratto da una delle più conosciute e celebri fiabe dei fratelli Grimm.
by ETTORE FARRATTINI - Jan 25, 2021
L'edizione di quest'anno dei Broadwayworld Regional Awards, in assenza di una stagione teatrale è stata dedicata ai migliori artisti e musical dell'ultima decade. Ricordiamo che sia le nomination che i premi vengono assegnati esclusivamente con il voto popolare dei nostri lettori e siamo felicissimi di aver visto l'affetto che il pubblico ha dedicato a Manuel Frattini e alla sua attività sul palcoscenico attribuendogli il premio come miglior attore in un musical per la passata decade. A più di un anno dalla sua scomparsa questo premio è la testimonianza che il pubblico non ha dimenticato la sua arte.
by ETTORE FARRATTINI - Jan 23, 2021
I lettori di Broadwayworld hanno proclamato Giulia Fabbri come migliore attrice in un musical per la passata decade ai Broadwayworld Regional Awards 2020. Incontriamo la giovane attrice che con questo premio festeggia anche i suoi primi dieci anni di carriera. Buongiorno Giulia, D. È stato un grande piacere veder crescere il numero di voti che il pubblico di Broadwayworld ti ha destinato in questo premio speciale ai migliori artisti della decade. Credo sia una grande soddisfazione visto che hai iniziato la tua carriera professionale proprio 10 anni fa. Vogliamo ricordare il tuo debutto? Se non sbaglio i tuoi primi passi in scena sono stati ne Il Bacio della Donna Ragno e Alice Nel Paese Delle Meraviglie. R. È davvero una grande soddisfazione, anche se parte del merito va a Mary Poppins che è un personaggio amatissimo e a tutti i miei colleghi e al team creativo che hanno contribuito alla creazione di uno spettacolo che è rimasto nel cuore di tanti. Sì io ho iniziato a lavorare professionalmente nel 2010, e la mia primissima esperienza è stata al Teatro Comunale di Bologna con Il Bacio della Donna Ragno, titolo che purtroppo è praticamente impossibile da trovare in una stagione teatrale italiana, ma la BSMT, accademia in cui ho studiato, ha instaurato questa magnifica collaborazione col Teatro Comunale che permette agli allievi di lavorare su titoli ricercati, in uno splendido teatro all'italiana con tanto di orchestra sinfonica, costumi e scenografie del teatro. Si crea un connubio tra ente lirico e musical che è davvero rarissimo da trovare altrove. Subito dopo sono entrata a far parte dell'ensemble di Alice nel Paese delle Meraviglie il musical. Abbiamo girato tutta l’Italia per due stagioni ed è stata un'impagabile palestra per me. È D. Prima di arrivare ad interpretare Mary Poppins hai lavorato in famosi musical come Newsies, Footloose, Grease, Les Miserables e altri, tutti di “importazione”. E’ stata una tua scelta prediligere traduzioni di musical inglesi e americani rispetto ai lavori italiani? R. Sì la mia preparazione è improntata sul musical internazionale ma non posso dire di aver scelto di lavorare prevalentemente su questo genere di titoli, chi fa il mio mestiere sa che qui in Italia purtroppo in una stagione teatrale ci sono un paio di produzioni grosse, con una tenitura di almeno qualche mese, e poi una manciata di produzioni più piccole, io semplicemente ho puntato ai lavori più duraturi e prestigiosi che potevo ottenere e ho avuto la fortuna di lavorare per due stagioni con Grease e per una stagione con Footloose per la Stage Entertainment che è una compagnia per cui desideravo tanto lavorare. E prima di questi lavori c'è stato Newsies che invece è durato solo due mesi ma mi ha portato il primo ruolo da protagonista e una stretta collaborazione con gli esponenti di Disney Italia. Al di là di questo Newsies è un titolo che mai pensavo di vedere in cartellone a teatro in Italia, invece è successo e nonostante sia stato un flop al botteghino a causa di una pubblicità poco efficace e di un passa parola lento ad attivarsi, chi lo ha visto è tornato più volte e a distanza di 5 anni ancora lo ricorda con grande affetto, aver fatto parte di una cosa così speciale è un dono immenso per me. Detto questo credo che in Italia gli spettacoli originali di qualità siano molto pochi, forse per mancanza di scuola o semplicemente per mancanza di tempo e finanze, dopotutto i titoli internazionali sono abbondantemente rodati dopo mesi di letture a tavolino, prove, poi anteprime, insomma tutto l'iter che porta uno spettacolo in scena, che all'estero dura appunto mesi se non anni, in Italia invece per gli allestimenti si ha pochissimo tempo. Parlavo con la mia amica Simona Patitucci dopo aver guardato I Sette Re Di Roma con Gigi Proietti, e lei mi raccontava di come lo spettacolo sia stato completato, affinato, plasmato su Gigi e gli altri attori durante le letture a tavolino...questo tipo di approccio al processo creativo per la mia generazione purtroppo è fantascientifico. D. Quali dei titoli che ho citato o altri che hai interpretato ti ha dato le maggiori soddisfazioni o ti è rimasto più nel cuore? E c’è un ruolo che non hai ancora interpretato e a cui aspiri? R. Ognuno dei ruoli che ho interpretato mi ha messa alla prova e mi ha insegnato tantissimo, ma probabilmente quello che più mi è caro è Katherine Plumber in Newsies, perchè è stato il mio primo ruolo e perché quello spettacolo era speciale, non so come altro dirlo. Un ruolo che non ho mai interpretato e che ho sempre voluto fare, ma inizio ad essere vecchiotta, è Maria in West Side Story. D. E poi è arrivata lei, la mitica Mary Poppins. Un ruolo impegnativo sia come interpretazione per le complessità canore e sceniche del personaggio, sia psicologicamente per l’inevitabile confronto con una delle più importanti icone del musical mondiale, Julie Andrews. Raccontaci come ti sei avvicinata a questo ruolo. R. Io sono una nerd di Mary Poppins, è il mio film preferito da sempre, ho letto tutti i romanzi, quando sono arrivata al primo giorno di allestimento avevo già chiaro chi e come doveva essere per me, lei era la migliore amica che avrei tanto voluto vicino da bambina. Sono partita pensando a quello e poi ogni giorno ho costruito il personaggio assieme ai miei colleghi e al team creativo. E' uno di quei personaggi che nell'economia dello spettacolo portano sulle spalle molto peso e non è stato facile ma è anche un tipo di responsabilità con la quale desideravo misurarmi e con qualsiasi altro spettacolo mi sarei sentita in preda al terrore. Con Mary Poppins sapevo di potercela fare perché sin dalle audizioni, sapevo di giocare in casa. E' stato un percorso con alti e bassi chiaramente, lei è praticamente perfetta, io diverse volte ho fatto un gran casino, ma per quanto mi riguarda rimane una sfida vinta. Per quanto riguarda le aspettative altrui e il confronto con Julie Andrews, quella è una battaglia che non ho mai voluto combattere, un paragone che non mi è mai interessato, sapevo che ad alcuni sarei piaciuta e ad altri no, come succede sempre, il mio obbiettivo era solo onorare la MIA Mary Poppins e crescere artisticamente, e l'ho fatto. D. E posso sinceramente dire che ci sei riuscita in pieno. Non voglio ora entrare nel merito della brutta vicenda che ha portato alla cancellazione della ripresa di Mary Poppins a Milano. Una brutta pagina nella storia del musical italiano. Concentriamoci sul bel messaggio di questo musical e dei ricordi che ne porti con te. Vorrei anche ricordare che tutto il cast ha ricevuto il Broadwayworld Regional Award come Miglior Ensemble. R. Con me porto due intensissimi anni della mia vita passati con addosso stivaletti e cappotto blu, porto centinaia di ore passate con i miei colleghi a ridere, piangere, mandarci a quel paese anche, ad abbracciarci...porto il fragore del pubblico e la gioia negli occhi delle persone, porto la prova tangibile di quanto bene possa fare un superfluo pomeriggio a teatro. Sono piena di ricordi meravigliosi e anche piena di pensieri che ancora fanno male. Ma nulla di quanto è successo può cancellare il fatto che Mary Poppins sia stato uno spettacolo che ha alzato l'asticella qualitativa del genere musical in Italia e questo perché era un'imponente, bellissima macchina mossa da artisti eccellenti e da una grande squadra tecnica, che a questa macchina davano cuore e calore. D. Quali sono i tuoi progetti futuri nella speranza che la stagione 2021/2022 possa riprendere senza problemi? R. Il mio progetto futuro è stare bene, nutrire la mia creatività, fare cose che mi rendano felice senza scendere a compromessi con la dignità, il rispetto, la passione e la cura che metto nel mio lavoro e che sono per me fondamentali da parte delle persone con cui collaboro. Tutto ciò che si sposerà con questa linea di pensiero sarà più che benvenuto. Ancora molti complimenti a Giulia Fabbri con la speranza di rivederla presto in scena.
by ETTORE FARRATTINI - Jan 20, 2021
Incontriamo Fabrizio Angelini, ballerino, attore, coreografo, regista, produttore, una delle figure più poliedriche e prolifere della scena del musical italiano. Quest'anno festeggia 35 anni di carriera. E proprio in questo importante anniversario il pubblico di Broadwayworld.com gli ha riconosciuto il premio come miglior regista e miglior coreografo della decade. Il musical Nunsense, da lui diretto, è stato premiato come miglior musical non originale.
by Andrea Domanico - Jan 17, 2020
Si sono concluse recentemente le repliche milanesi al Teatro Nazionale di SINGIN' IN THE RAIN, trasposizione teatrale dell'omonimo e celeberrimo film interpretato da uno straordinario Gene Kelly nel lontano 1952. Una nuova scommessa per Stage Entertainment, che torna a produrre nel Bel Paese conscia di avere tra le mani un prodotto con tutte le carte in regola per conquistare il pubblico.
by BWW News Desk - Jan 16, 2020
Royal & Derngate Northampton and York Theatre Royal, in association with Oxford Playhouse, today announced that their world premiere of Alone in Berlin, translated and adapted for the stage by Alistair Beaton from Hans Fallada's acclaimed novel, will feature illustrations by Jason Lutes, from his epic graphic novel Berlin and songs by Orlando Gough performed by cabaret singer Jessica Walker.
by Shari Barrett - Jan 15, 2020
The five-time Tony Award-nominated hit classic has returned to its roots on Hollywood Blvd. with an immersive theatrical and dining experience at a specially built performance venue and nightlife destination named after the venue at the center of the show, The Bourbon Room. And with 6 years on Broadway and over 2,350 performances, 5 Tony nominations, 20 productions worldwide and 30 hit songs from the 80s, ROCK OF AGES is the best-reviewed, most-nominated, hair band musical of all time and not to be missed this time around as the cast and creative team are filled with Tony Nominees, Rock of Ages Alums, Broadway talent and fresh faces who generate enough energy to light up the city!
by BWW News Desk - Jan 11, 2021
Shriver Hall Concert Series today announced its updated spring programming, featuring a five-concert virtual series, each a digital world premiere recording. The season opens with Baroque ensemble Quicksilver on January 31 in a program of virtuosic works from the 17th century.
by Rob Lester - Feb 9, 2020
When at her blissful best, Barbara Fasano makes the appealing onion-peeling of phrases judiciously considered, mining the potential of points of view and images that wordsmiths articulate. She luxuriates in the moods that melodists and instrumentalists paint.
by Rose Marija - Feb 7, 2020
Founding Artistic and Executive Directors Dwight Rhoden and Desmond Richardson founded Complexions Contemporary Ballet in 1994. Richardson enjoyed a stellar performing career, having danced with numerous prestigious dance companies, including American Ballet Theatre where he was the first African American principal dancer, as well as Broadway shows. Rhoden, who is the principal choreographer of Complexions, has danced with contemporary and jazz companies and has become a sought-after choreographer.
by Cindy Sibilsky - Feb 7, 2020
Winter in New York City is not known for being particularly steamy (though the unseasonably mild weather this year gives one reason to pause), but there is always Complexions Contemporary Ballet's season at the Joyce Theater to turn up the heat to a feverish, sweltering boiling point! For the 26th season, the company revived recent seminal works -- Bach 25 and Woke -- alongside favorites spanning from 1994 to a brand new solo in Essential Parts, which acted as a 'Greatest Hits' compilation for the ever-evolving, always revolutionary dance troupe. This year also marked the World Premiere of their latest exploration of the full canon of a particular musician's oeuvre -- Love Rocks featuring the music of the iconic Grammy-winning rockstar, Lenny Kravitz. For patrons unable to attend all programs, FOMO (fear of missing out) syndrome is understandable, but for those who are highly familiar with the group's work or only getting their first taste, Program C -- which featured the latter two mentioned -- was the most delectable sampling of Complexions offerings old and new. The fascinating thing about such juxtapositions is that, in seeing the latest creations from 2020 side-by-side with choreography premiered in the early 1990s, it is remarkable to note how the level of innovation, depth of emotion and current relevance remains the same. It's a reminder that timeliness and timelessness can coexist, given the right mediums and masters. The genius of legendary Co-Founders, Co-Artistic Directors Desmond Richard and Dwight Rhoden (also the Principal Choreographer) cannot be underestimated. Indeed, it has not. They have both achieved phenomenal success and longevity, been lauded as trailblazers and received numerous accolades from peers, critics and audiences alike since they burst on the dance scene. It's no wonder that they have utilized the music of David Bowie, Stevie Wonder, Kendrick Lamar and Lenny Kravitz to tell their stories through bodies in motion -- they are rockstars themselves!
by Jose German Martinez Paneque - Feb 4, 2020
El próximo 18 de mayo se celebrará la entrega de los Premios Helen Hayes 2020, que celebran la excelencia en el teatro profesional en el área metropolitana de Washington D.C.
by BWW News Desk - Feb 3, 2020
A Taste of Honey at Trafalgar Studios must end on Saturday 29 February 2020.
by Marina Kennedy - Feb 26, 2020
Bella Luna on the Upper West Side has been pleasing their customers for over three decades and we can tell you all the reasons why.
by Sara Crescente - Feb 25, 2020
Il Cometa Off di Roma è uno spazio piccolo. Il teatro è un palco minuto che fa sentire gli spettatori parte dello spettacolo, come fossero anche loro degli attori o delle attrici che stanno dando il massimo in ogni scena. È esattamente quello che è successo a maggio, quando la compagnia composta dagli studenti dell'allora AMTA a?" ora invece ICMT - si sono esibiti in una loro produzione di GODSPELL. Pochi mesi dopo quel musical, quelle attrici, quegli attori e chi ci ha lavorato dietro le quinte si sono aggiudicati ben cinque premi ai Broadway World Italy Awards, compresi i premi per Miglior Protagonista e Miglior Musical con partitura non originale.
by ETTORE FARRATTINI - Feb 17, 2020
Il musical THE LAST FIVE YEARS ha debuttato a Chicago nel 2001 e la sua prima in un Teatro Off-Broadway risale al 2002. Più recentemente nel 20013 un acclamato revival sempre Off-Broadway, lo ha riportato in auge tanto da meritare nel 2014 una trasposizione cinematografica con Anna Kendricks e Jeremy Jordan nei ruoli dei due innamorati/sposi/divorziati. Arriva in Italia con la traduzione di Daniele Adriani al Teatro Don Mario Torregrossa. La trama si svolge attorno ai 5 anni di vita di una coppia in un intrigante e inusuale percorso temporale agli opposti. La giovane Cathy, attrice in cerca di affermazione, inizia a raccontare la loro relazione dalla sua fine, mentre Jaime, giovane scrittore in brillante ascesa, la racconta dal loro primo incontro: in scena i due interagiscono in un unico duetto al momento della proposta di matrimonio per poi proseguire la narrazione nelle due direzioni temporali contrapposte. Nel finale scopriamo lui nel momento dell'addio mentre lei nel percorso inverso narra il loro primo incontro. L'autore e compositore Jason Robert Brown (al suo attivo 11 Tony Awards per questo musical ma anche per gli altri sui lavori, Parade del 1999 e The bridges of Madison County del 2014) oltre alla brillante idea di formulare il racconto con questo doppio percorso agli antipodi, incanta lo spettatore con la piacevolezza e complessità di una partitura che non annoia mai neanche nei momenti più cupi del racconto. Il crescendo di lei dal triste al felice, antitetico a quello di lui dal felice al triste è trattato con un equilibrio perfetto in ogni momento della narrazione.
by ETTORE FARRATTINI - Feb 12, 2020
Dopo il successo della scorsa stagione, torna in scena al Teatro Furio Camillo di Roma la commedia 'Clochard - un'anima nella terra di nessuno' scritta, diretta e interpretata da Alessandro Gravano con musiche e canzoni originali di Floriano Iacovelli e Enzo Zucchini.
by Sara Crescente - Feb 10, 2020
I racconti che hanno fatto parte della nostra infanzia, popolati da principi azzurri e fate e principesse, non se ne sono mai andati. Sono stati portati sul palco dalla Evoluzione Theatre Company e, con il loro musical FAVOLAH, hanno vinto cinque prestigiosi premi ai Broadway World Italy Awards, tra cui Miglior Musical con partitura originale.
by BWW News Desk - Dec 5, 2019
San Diego Opera's 2019-2020 mainstage season continues with Engelbert Humperdinck's Hansel and Gretel, which opens on Saturday, February 8, 2020 at the San Diego Civic Theatre for four performances.
by BWW News Desk - Dec 3, 2019
Bijan Sheibani's (Barber Shop Chronicles, The Arrival) production of A Taste of Honey returns to the West End for the first time in 60 years this week, opening on Thursday at Trafalgar Studios. The remarkable taboo-breaking 1950s play written by Shelagh Delaney when she was just 19 will play a limited 12-week run in a co-production with Trafalgar Theatre Productions, with a press night on Monday 9 December.
by BWW News Desk - Dec 2, 2019
A house favourite at Vienna's Staatsoper, where she has sung over 120 performances in the past decade, Chen Reiss draws deep inspiration from the city that Beethoven called home. The Israeli soprano, praised by Gramophone for her 'supple, vernal lyric-coloratura', is set to celebrate the 250th anniversary of the composer's birth with a new recording of his concert arias and orchestral songs on the Onyx Classics label, titled Immortal Beloved.
by BWW News Desk - Dec 13, 2019
Torna a Roma Lo Schiaccianoci nella versione classica, con le grandi scene di massa, il sogno di Clara, i fiocchi di neve, la battaglia tra soldatini e topi, la Fata Confetto, il principe... E la meravigliosa musica di Tchaikovsky.
by ETTORE FARRATTINI - Dec 11, 2019
Incontriamo Rosy Messina che si appresta a tornare in scena con la School edition di Heathers il musical, spettacolo contro il bullismo che lo scorso anno le era valsa una nomination come migliore attrice ai BroadwyWorld Italy Awards.
by BWW News Desk - Aug 21, 2020
Food Network's weekly schedule is packed with new episodes every day of the week, including AMY SCHUMER LEARNS TO COOK on Monday, August 24th at 10pm, Restaurant Impossible: Back in Business on Thursday, August 27th at 9pm, and Chopped: BEAT BOBBY FLAY on Sunday, August 30th at 9pm.
by BWW News Desk - Apr 27, 2020
The Call to Unite is a 24-hour global livestream event that will unite people across the world to celebrate our shared humanity. 
by Greer Firestone - Apr 20, 2020
With no performing arts to review, Aisle Say has taken to interviewing arts professionals. Here is a conversation with Kristina Kambalov, co-founder and ED of First State Ballet Theatre. (Go the bottom of the column for previous chats). In March Aisle Say celebrated' his 63rd year in Delaware performing arts as actor, producer, director, playwright and theatre critic. An organization that has a sweet spot in my heart is First State Ballet Theatre.
by ETTORE FARRATTINI - Apr 2, 2020
Dal venerdi 3 aprile 2020, Sir Andrew Lloyd Weber attraverso la sua compagnia, la Really Useful Group, apre un canale You Tube chiamato THE SHOWS MUST GO ON dove verranno caricati in streaming (per tutti senza costi) alcuni dei suoi musical che sono stati registrati in scena in varie occasioni.
by ETTORE FARRATTINI - Apr 10, 2020
Non sempre un successo sulle scene di Broadway si è trasformato in un successo al cinema. Negli articoli precedenti abbiamo già nominato successi ed insuccessi dei movie musical di Andrew Lloyd Webber e Stephen Sondheim. Facciamo una panoramica sulle altre trasposizioni cinematografiche degli ultimi anni.