Al Ravenna Festival arriva l'Opera North con KISS ME, KATE

Al Ravenna Festival arriva l'Opera North con KISS ME, KATE
Ph. Tristram Kenton

COMUNICATO STAMPA

KISS ME, KATE: SHAKESPEARE INCONTRA Cole Porter INCONTRA Opera North
Al Teatro Alighieri in prima nazionale il 7, 8 e 9 giugno

Per chi conosce la gioia e la follia del teatro, e per chi non sa resistere a spiare dietro le quinte; per chi vuole ripassare Shakespeare e per chi vuole farsi trascinare dalle arguzie del jazz; per i romantici e per i cinici, e semplicemente per chi non vuole perdersi la festa: l'appuntamento è con il musical di Cole Porter Kiss Me, Kate al Teatro Alighieri il 7, 8 e 9 giugno. Con alle spalle più di mille performance a Broadway e traduzioni in dodici lingue, la pluripremiata creazione di Cole Porter arriva a Ravenna Festival - per l'edizione che celebra il contributo degli Stati Uniti alla musica come la conosciamo oggi - nella scoppiettante produzione dell'inglese Opera North, che coniuga le impeccabili invenzioni della musica di Porter a un cast brillante.

Shakespeare sbarca a Broadway e incontra il re del musical Cole Porter, pronto a prenderlo sottobraccio e introdurlo alle delizie musical americano - una storia impossibile fra Vecchio e Nuovo Mondo? Il successo immediato e travolgente di Kiss Me, Kate prova che questo implausibile matrimonio di genio è stato una delle cose migliori a essere mai accadute nella storia del musical: fin dalla prima al New Century Theatre nel 1948, la critica l'ha osannato e premiato con il primissimo Tony Award della storia, il pubblico ne ha cantato i numeri più celebri e teatri in tutto il mondo ne hanno fatto una hit irresistibile. D'altra parte Kiss Me, Kate non manca di nulla: ha la sottigliezza e prontezza di Shakespeare, una partitura che sa essere ora nostalgica e ora satirica - a turno brillante, sensuale, frizzante (non a caso è uno dei momenti migliori di tutta la scrittura di Porter) - e una storia irresistibile.

In breve: Fred Graham e Lilli Vanessi - lui attore, regista e produttore, lei diva di Hollywood - sono innamorati. Erano. L'occasione è la ricorrenza del primo anno trascorso dal loro divorzio, ma anche la messa in scena de La bisbetica domata di William Shakespeare, nella quale Fred e Lilli interpretano i protagonisti. Inevitabilmente vita dietro le quinte e vita sul palcoscenico si intrecciano e confondono, così il corteggiamento sul palco fra gli shakespeariani Kate e Petruchio si riflette nella tempestosa relazione fra gli attori principali. Gelosie, equivoci, gioco d'azzardo e persino due gangster che si ergono a paladini di Shakespeare, indispensabile a ogni corteggiamento che si rispetti; tutto in pastiche operatici, tenere ballate, numeri da club jazz cuciti insieme in un dramma sofisticato e multistrato, da vedere e rivedere.

"Kiss Me, Kate è una delizia di spettacolo," commenta Richard Mantle, direttore di Opera North, "che vanta quella che è probabilmente la più ricca e meglio riuscita partitura per teatro di Cole Porter. È divertimento serio e la produzione di Opera North lo affronta con il rispetto che merita, adottando l'edizione critica della partitura curata da David Charles Abell e riconoscendo la vasta gamma di capacità musicali e drammatiche che richiede. Siamo entusiasti di riportare questa sbalorditiva produzione in scena quest'anno."

Dopo il debutto inglese al Leeds Grand Theatre a maggio e prima di due settimane al London Coliseum, Kiss Me, Kate sarà a Ravenna Festival in prima nazionale. In quella che è una delle migliori produzioni mai curate da Opera North, che ha un curriculum di eccellenza nel portare in scena musical e a Ravenna ha già presentato One Touch of Venus di Kurt Weil nel 2005, firma la regia Jo Davies, veterana della compagnia che riesce a guidare il cast - una combinazione di cantanti dalla formazione classica e professionisti del musical - in perfetto equilibrio fra le due trame parallele. Mentre il design di Colin Richmond oscilla con disinvoltura fra backstage fine anni Quaranta e scena XVI secolo, spicca lo spumeggiante contributo del coreografo Will Tuckett. Completano il quadro James Holmes sul podio dell'Orchestra di Opera North, arricchita da una serie completa di fiati e ottoni, e un vivacissimo, esuberante cast con Stephanie Corley e Quirijn de Lang nei ruoli protagonisti.

Kiss Me, Kate è uno degli appuntamenti più attesi della XXIX edizione di Ravenna Festival, che con il titolo We Have a Dream ricorda Martin Luther King a cinquant'anni dalla morte. Un'occasione per esplorare lo sconfinato paesaggio musicale americano, compreso uno dei generi più emblematici che scorre "nelle vene dell'America": il musical, appunto, con quel suo naturale istinto per conciliare realtà apparentemente distanti, raccogliere influenze le più disparate, essere raffinato e popolare. Proprio come Opera North, in questa produzione di Kiss Me, Kate sposa arte e divertimento, rendendo onore a questo capolavoro della commedia musicale.

Info e prevendite: ravennafestival.org

Related Articles View More Italy Stories   Shows



From This Author Valeria Venturelli

Before you go...

Like Us On Facebook
Follow Us On Twitter
Follow Us On Instagram instagram
   
popup



  SHARE