Skip to main content Skip to footer site map

BWW Interviews: Niccolò Petitto e i Music-All Party: gli OSCAR Italiani del Musical! Il 21 settembre al teatro Brancaccio di Roma

21 SETTEMBRE 2015, ORE 21: il palco del teatro Brancaccio di Roma avrà l'onore di ospitare, per il secondo anno di fila, la seconda edizione dei Music-All Pary: gli OSCAR Italiani del Musical!

Anche quest'anno i premi, presentati da Giampiero Ingrassia e Serena Rossi, sono guidati dal produttore Niccolò Petitto e la sua Enpi Entertainment.
La regia sarà di Marco Simeoli, affiancato da importanti nomi dello spettacolo come Dino Scuderi (direzione musicale e scrittura opening originale), Stefano Bontemi (coreografie), Marco Rea (coreografie tap) e Maria Rosa De Sica (costumi). La giuria sarà presieduta da uno dei personaggi più importanti nel panorama italiano, ovvero Christian De Sica.
BroadwayWorld.com ha avuto l'onore di intervistare l'anima e il motore di questo progetto, Niccolò Petitto.

BWW: Che cosa sono gli Oscar Italiani del Musical? Come è nata l'idea di premiare, finalmente, i risultati del teatro musicale italiano e come si è poi sviluppata?
Niccolò Petitto: Gli Oscar italiani del Musical, vogliono essere quel riconoscimento, che in Italia manca, al settore teatrale musicale. Un premio che è innanzitutto motivo di festa. Mi dirai... In un settore che vede così tanta crisi cosa ci trovi da festeggiare? Eppure i numeri incominciano a girare di nuovo anche in questo difficilissimo e costosissimo settore teatrale. Tutti i più grandi musical hanno visto decine di migliaia di biglietti venduti, numerosi Sold out registrati. Gli spettacoli produttivamente sono anche molto più importanti, e la gente si sta nuovamente appassionando. Questo secondo me, al musical italiano, deve essere riconosciuto proprio per dargli entusiasmo per continuare a fare sempre meglio.

BWW: L'anno scorso, la serata 'Music-All Party' al Teatro Brancaccio è stata un grande successo. Si può dire che questa prima edizione degli Oscar ha le sue radici in quella serata di premi, e che cambiamenti sono stati effettuati quest'anno?
Niccolò Petitto: Sicuramente la prima edizione per me è stata una prova importante, in primis per capire se quello che avremmo offerto al pubblico sarebbe piaciuto o meno, e l'entusiasmo riscontrato in tutti voi è stata la risposta. Quindi, si!
Ma quest'anno ho preferito staccarmi da un premio legato ad una rivista (proprio la vostra!!), ed ho voluto istituire un premio indipendente. I cambiamenti sono tanti, ed evidenti.
Per cominciare quest'anno sono coinvolti tutti gli spettacoli protagonisti della stagione teatrale 2014/2015, Big ed Off, e non solo "Made in Italy".
La giuria è una giuria di tecnici, non sarà più mediata dal voto popolare che ha sempre aperto grandi dibattiti. Una signora giuria che vede Christian De Sica come Presidente, e poi importantissimi giurati, il maestro Gino Landi, la signora Rossana Casale, il Maestro Riccardo Biseo, il drammaturgo Gian Maria Cervo (che forse pochi sanno essere autore di spettacoli da record nei teatri europei più importanti), Paolo Vitale in rappresentanza della rivista Central Palc, ed infine anche io in qualità sia di produttore, che ideatore del premio.
Ma ci sarà spazio anche per la giuria popolare a cui abbiamo dedicato un premio, il Premio Web, e sarà possibile parteciparvi con un semplice click sulle pagine ufficiali dell'evento (il premio avrà un suo regolamento, e sarà divulgato nei prossimi giorni).

BWW: Negli ultimi anni si è riscontrato un crescente interesse nel pubblico italiano per il teatro musicale, e d'altra parte il teatro musicale italiano ha osato sempre di più nella produzione di musical originali o inglesi/americani poco conosciuti nel bel Paese. Nonostante la strada sia ancora lunga e il lavoro molto, pensi che anche in Italia si possa raggiungere un livello, qualitativo e quantitativo, simile a quello americano o anglosassone?
Niccolò Petitto: Beh sì, l'ho accennato prima, il musical Italiano è in grande ripresa sia artisticamente che economicamente. Ma la crisi è ancora molto forte, dobbiamo lavorare uniti, tutti.

BWW: Come ultima domanda, ci puoi dare qualche scoop su come si prospetteranno i premi?
Niccolò Petitto: Il premio sì, ha subito molti cambiamenti, ma l'organizzazione ed il cast creativo della serata NO! Giampiero Ingrassia guiderà anche quest'anno lo spettacolo e presenterà i premi, affiancato dalla bellissima ed eccezionale Serena Rossi, che sarà invece la grande novità del cast artistico! Marco Simeoli curerà la regia, mentre Dino Scuderi sarà autore dell'opening originale e direttore musicale. Stefano Bontempi e Marco Rea creeranno le coreografie (Modern e tap). Maria Rosa De Sica curerà la costumistica di tutto il cast. Claudio Pallottini e Manuela D'angelo saranno gli autori della serata. Ed infine i miei preziosissimi aiuti, Viviana Tupputi e Michele Marra, che affrontano ogni situazione con estrema calma e freddezza. Siamo pratici! Con Marco Simeoli diciamo che questo evento è peggio che organizzare quattro differenti spettacoli contemporaneamente, perché è veramente delicato, pieno di imprevisti, e legato a tante ospitalità e quindi necessità. Anche quest'anno speriamo di avere grandi nomi sul palco, stiamo lavorando per questo e per offrire una serata di vera festa e di vero spettacolo!


Regolamento OIM (Oscar Italiani del Musical)

1. Gli spettacoli candidabili devono essere ritenuti appartenere al genere teatrale "musical";

2. Saranno presi in considerazione solo gli spettacoli messi in scena per un minimo di due settimane, anche non consecutive, ovvero per un minimo 12 repliche, nella stagione 2014/2015 tra il mese di settembre e il mese di maggio

3. Gli spettacoli saranno divisi in tre categorie: 1. Musical BIG 2. Musical Revival 3. Musical OFF

  • Revival si intende una nuova messa in scena di uno spettacolo che ha avuto il suo primo debutto nelle stagioni precedenti e che porta nel nuovo allestimento modifiche essenziali (nuovo cast, nuove coreografie, nuove scenografie, etc...)

  • Musical BIG intendiamo sia le nuove produzioni dell'anno 2014/2015, sia le riprese della stagione precedente (2013/2014) che non hanno subito variazioni fondamentali nella struttura dello spettacolo. Le riprese degli spettacoli che hanno debuttato prima della stagione 2013/2014, vengono considerati nella categoria REVIVAL.

  • per OFF devono intendersi le auto-produzioni, e/o le produzioni a basso budget

4. Tutte le candidature saranno suddivise per categorie assegnate in base alle sceneggiature degli spettacoli e non in base alla notorietà degli artisti in nomination.

5. L'organizzazione presenterà una prima lista di spettacoli candidabili nel mese di maggio, ovvero tutti gli spettacoli che rientrano nelle caratteristiche indicate nel suddetto regolamento; una seconda lista sarà poi pubblicata nella seconda settimana di giugno, con gli spettacoli selezionati dalla giuria per le nomination. La prima lista (quella presentata a maggio) potrà essere quindi aggiornata (ad esempio aggiungendo gli spettacoli che dovessero nel frattempo raggiungere le 12 repliche) entro e non oltre il 31 maggio. Pertanto le compagnie che volessero proporre la propria candidatura e che rispettano le caratteristiche sopra indicate, possono scrivere entro il 31/05 alla mail: info@enpientertainment.com.

6. La giuria di qualità scelta sarà l'unica ad avere possibilità di giudizio per la selezione degli spettacoli in nomination e per la votazione finale. Fatta eccezione per il premio web, sotto indicato.

7. Il presidente di giuria sarà "super partes" e testimone della correttezza delle votazioni, e solo nel caso in cui i voti siano pari-merito, potrà confrontarsi con la giuria per la scelta finale.

8. Sono ammessi tutti gli spettacoli con soggetto italiano e straniero.

9. Tutti gli artisti delle categorie BIG e REVIVAL concorreranno nelle seguenti nomination:

  • Miglior attore protagonista

  • Miglior attrice protagonista

  • Miglior attore non protagonista

  • Miglior attrice non protagonista

  • Regia

  • Coreografie

  • Musiche originali

  • Miglior testo e libretto

  • Miglior costume

  • Miglior scenografie

  • Miglior disegno luci

  • Miglior spettacolo per il WEB

10. Le repliche ritenute valide saranno quelle messe in scena in teatri italiani, senza considerare le matinée.

11. Per evitare disguidi e/o proteste nel corso della serata e durante la preparazione del suddetto premio, potranno essere verificate anche le posizioni retributive delle produzioni nei confronti degli artisti.

12. I vincitori verranno annunciati durante la serata di premiazione che si terrà nel mese di settembre al Teatro Brancaccio di Roma.

LISTA SPETTACOLI

1. CATEGORIA "MUSICAL NEW"

  • BILLY ELLIOT

  • DIRTY DANCING

  • DIVA IL MUSICAL

  • LA FAMIGLIA ADDAMS

  • RAPUNZEL, IL MUSICAL

  • CERCASI CENERENTOLA

  • 50 SFUMATURE, IL MUSICAL

  • ROMEO E GIULIETTA

  • SPRING AWAKENING

2. CATEGORIA "MUSICAL REVIVAL"

  • AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

  • FRANKESTEIN JUNIOR

  • JESUS CHRIST SUPERSTAR

  • LA CAUGE AUX FOLLES

  • TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

  • THE BEST OF MUSICAL

  • 7 SPOSE PER 7 FRATELLI

  • GREASE

3. CATEGORIA "MUSICAL OFF"

  • COME ERIKA E OMAR

  • PROCESSO A PINOCCHIO

  • REPLAY

  • TI AMO SEI PERFETTO ORA CAMBIA

  • TRASTEVERINI

GIURIA DI QUALITA'

PRESIDENTE DI GIURIA

Christian De Sica

GIURATI

Gino Landi (Regista e coreografo)

Riccardo Biseo (Compositore)

Rossana Casale (Vocal Coach)

Paolo Vitale (Capo redattore rivista "Musical")

Gian Maria Cervo (Drammaturgo)

Niccolò Petitto (Produttore teatrale)

NOMINATION

1. Miglior spettacolo "MUSICAL BIG"

2. Miglior spettacolo "Musical REVIVAL"

3. Miglior spettacolo "MUSICAL OFF"

4. Miglior Attore protagonista

5. Miglior Attrice protagonista

6. Miglior attore NON protagonista

7. Miglior attrice NON protagonista

8. Miglior Regia

9. Miglior coreografia

10. Migliori musiche originali

11. Miglior testo e libretto

12. Miglior costume

13. Miglior scenografia

14. Miglior disegno luci

15. Miglior spettacolo per il WEB (Voto popolare)


Related Articles View More Italy Stories

Featured on Stage Door

Shoutouts, Classes, and More from Your Favorite Broadway Stars

From This Author Valeria Venturelli