Skip to main content Skip to footer site map

ARGONAUTI e XANAX della Compagnia Caterpillar presto in scena al Binario 7 di Monza

pixeltracker

La Compagnia Caterpillar presenta un altro tassello della propria ricerca sul sé nei giovani d’oggi: Argonauti e Xanax si presenta come vero e proprio thriller teatrale.

Dopo Fragile!, la Compagnia Caterpillar presenta un altro tassello della propria ricerca sul sé nei giovani d'oggi: ARGONAUTI E XANAX è un vero e proprio thriller teatrale sulla nuova era, quella dell'ansia.

Un gruppo di ragazzi uniti da una forte amicizia scopre che uno di loro si è chiuso in casa in circostanze misteriose. L'amico, come tanti giovani d'oggi, soffre di ansia e attacchi di panico. Come nel mito degli Argonauti e il Vello d'oro di Giasone e Medea, un gruppo di giovani salpa alla ricerca del proprio futuro, ma oggi gli Argonauti sembrano non salpare mai, bloccati, con una boccetta di Xanax tra le mani. Riusciranno Marco e i suoi amici a salvarsi ? A volte restare uniti è l'unica possibilità.

La Compagnia Caterpillar, direttamente dall'Accademia dei Filodrammatici di Milano.

Nata a settembre 2018, la compagnia è formata dalla classe diplomata "con medaglia d'oro" all'Accademia dei Filodrammatici di Milano nel 2017. La necessità è quella di raccontare storie di giovani e dei conflitti che oggi toccano le nuove generazioni. Il valore fondante è quello dell'ensemble, della forza del gioco di squadra, sulla scena e fuori. "A braccia aperte", "Canta e Vinci!", "S/He" e "Argonauti e Xanax" sono i quattro spettacoli ideati, scritti
e prodotti fino ad oggi dalla compagnia.

locandina dello spettacolo Argonauti e Xanax al binario 7 di Monza

Il nuovo spettacolo al teatro Binario 7 di Monza, Argonauti e Xanax

Nel poema epico Le Argonautiche, Apollonio Rodio narra di giovani eroi salpati alla ricerca di un tesoro inestimabile: il Vello d'oro. Oggi, però, i giovani Argonauti sembrano non salpare mai.

Come in un inverno perenne che non lascia intravedere la stagione delle partenze, sette ragazzi, ex compagni di liceo, si ritrovano per risolvere il mistero di un amico. Marco, il più brillante e ambizioso di loro, da anni all'estero, è finalmente tornato in città, ma si è chiuso in casa e non vuole saperne di uscire. Sarà così che il gruppo, come una vera squadra di salvataggio, proverà a fare breccia nella fortezza in cui è rinchiuso, fino a scoprire che le mura che imprigionano l'amico sono quelle dell'ansia e degli attacchi di panico.

Secondo l'OMS, sono milioni le persone che oggi si trovano imprigionate da queste mura. Marco cercherà di scavalcarle contando solo sulle proprie forze fino all'arrivo di Sara, l'unica che riuscirà a mostrargli una possibile via di fuga. I due condivideranno le proprie paure in un vortice di amore e patologia che li porterà a rischiare la vita costringendo gli altri ad un ultimo e disperato salvataggio.

Mitologia e attualità si mescolano in Argonauti e Xanax, un viaggio avvincente nel nostro presente, sospeso tra paura e sogni, amicizia e isolamento; un presente in cui è facile perdere la rotta senza il lavoro di squadra. A volte restare uniti è l'unica possibilità.

"Panico. È l'esperienza del limite della vita. È la paura della paura".

Biglietti:
intero € 18, Carta Più Feltrinelli € 15,

ridotto e abbonati € 12, allievi Binario 7 € 10, under 18 € 6

Per informazioni e prenotazioni:
039 2027002
biglietteria@binario7.org

argonauti e xanax della compagnia caterpillar

ARGONAUTI E XANAX

testo e regia
Daniele Vagnozzi

con
Luigi Aquilino
Edoardo Barbone
Denise Brambillasca
Gaia Carmagnani
Pietro De Nova
Eugenio Fea
Ilaria Longo

assistente alla regia
Noemi Radice
assistente alla drammaturgia
Valentina Sichetti

scenografie e costumi
Gaia Carmagnani

paesaggi sonori
Danilo Randazzo

produzione
Compagnia Caterpillar
con il patrocinio di
Ordine degli Psicologi della Lombardia
nell'ambito della residenza al
Teatro Filodrammatici di Milano

con il sostegno di
Fondazione Monza e Brianza - Progetto Youth Bank 2019
Teatro Binario 7

progetto scuole in collaborazione con
Jonas Monza e Brianza Onlus
si ringrazia
ACS Abruzzo e Molise - progetto Zone Libre


Related Articles View More Italy Stories

Buy at the Theatre Shop

T-Shirts, Mugs, Phone Cases & More

From This Author Andrea Domanico