Review: DRAG HISTORIA al Circolo Agorà

La Prada racconta la storia della sua arte

By: Apr. 19, 2024
Review: DRAG HISTORIA al Circolo Agorà
Enter Your Email to Unlock This Article

Plus, get the best of BroadwayWorld delivered to your inbox, and unlimited access to our editorial content across the globe.




Existing user? Just click login.

L'arte drag, al giorno d’oggi, è sempre più comune e in vista nel nostro paese e in tutto il mondo. Ma da dove ha avuto inizio quello che adesso è un fenomeno di massa? Chi ha contribuito a renderlo tale? A spiegarcelo ci pensa La Prada, drag queen milanese e concorrente della terza stagione di Drag Race Italia, nel suo one drag show, Drag Historia, andato in scena per la prima volta all’Atelier del Teatro e delle Arti di Milano a novembre 2023. Drag Historia nasce dalla curiosità, messa in scena come una conversazione dell'artista con il pubblico, dell’alter ego di La Prada, Leonardo Prada, attore e regista diplomato presso la STM – Scuola del Teatro Musicale.

Review: DRAG HISTORIA al Circolo Agorà

Il testo ci trasporta nel tempo e nello spazio, dal 1800 fino ai giorni nostri, dai ball americani alle trincee della seconda guerra mondiale, fino al teatro en travesti del nostro Paese. Si vedono alternati momenti di leggerezza con alcuni più seri, ma sempre ma sempre con la comicità, sagacia e la vivacità incarnate nel genere. Lo spettacolo è adatto a chiunque, che conosca il mondo del drag o meno, per scoprire avvenimenti poco raccontati della storia e ricordare invece alcuni dei protagonisti del drag, che siano le Sorelle Bandiera o Ru Paul.

Ogni racconto storico è seguito da un numero musicale, così che il pubblico non debba solo immaginare i diversi stili di musica ed esibizioni degli spettacoli drag dei secoli scorsi, ma possa anche vederlo dal vivo. Data la vastità dei temi affrontati e delle origini del drag, La Prada si esibisce in performance molto varie: da arie di opera a classici delle performance drag moderne, passando per i brani cult di musical e canzoni queer storiche. La sua versatilità si può percepire anche dalla sua abilità canora e di danza, che si alterna a esibizioni in lipsync, canzoni in playback, molto comuni negli show drag. La Prada si dimostra così un triple threat del drag, ma non solo, avendo creato lei anche i costumi dello show.

Review: DRAG HISTORIA al Circolo Agorà

La messa in scena è molto semplice, ma non per questo poco efficace. Come in ogni drag show, non possono ovviamente mancare dei reveal, ovvero dei cambi d'abito veloci sul palco, per far sì che il vestito sia sempre abbinato al periodo storico e alla performance, rendendo la performance più immersiva e divertente.


Drag Historia non è l’unico one drag show messo in scena da La Prada, potete vedere anche “Judy Garland, vita, morte e miracoli” sabato 18 maggio all’Atelier del Teatro e delle Arti di Milano.



Comments

To post a comment, you must register and login.

Vote Sponsor


Videos