Skip to main content Skip to footer site map

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR? al TEATRO DEGLI EROI

Article Pixel

Michelangelo Nari porta in scena le opere di Charles Aznavour

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?  al TEATRO DEGLI EROII grandi teatri sono chiusi: alcune produzioni si stanno timidamente riaffacciando in teatri più piccoli con rispetto delle norme anti-covid e il distanziamento dei posti. Fa tristezza entrare in una platea e vedere le file con i cartelli "Non sedersi in questo posto" ma rientrare in un teatro dopo questo lungo lockdown è comunque una gioia indescrivibile. Lo è ancora di più quando ci si trova davanti una serata piena di una emozione che riesce a superare in pieno quella di rientrare in una platea. E' accaduto il 1° ottobre nel piccolo Teatro degli Eroi a Roma dove con un terzo dei posti occupati, per il limite legale, il pubblico ha potuto godere della prima di speriamo una lunghissima serie di serate che Michelangelo Nari ha dedicato alla sua passione per il grande chansonnier francese Charles Aznavour. Il progetto nasce con un cd registrato la scorsa primavera e contenente 10 tra le più rappresentative canzoni tratte dall'immenso repertorio di Aznavour. Michelangelo Nari, nonostante le attuali limitazioni ha voluto a tutti i costi inaugurare il suo tour in questa data, secondo anniversario della scomparsa del grande artista di origine armena, rendendogli un omaggio che va oltre i 10 brani del suo cd, spaziando negli incredibili 85 anni di quella unica e meravigliosa carriera.

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?  al TEATRO DEGLI EROICharles Aznavour non aveva una grande voce, questo è risaputo ma la sua capacità interpretativa era così unica, intensa e ammaliante da incantare chiunque lo ascoltasse, portandolo a vedere delle vere e proprie immagini di quello di cui lui cantava. Nella sua introduzione Nari ha paragonato i brani di Aznavour ai quadri dei pittori impressionisti che lasciano un grande spazio all'immaginazione di chi li osserva. Le sue canzoni erano scritte come dei veri e propri film, delle storie con un inizio, uno svolgimento ed una fine. Non è stato quindi difficile per Michelangelo Nari, interprete di numerosi musical teatrali, di trasformare questi piccoli film in altrettanti piccoli musical. Assecondato da una voce squillante ma sempre ottimamente calibrata alle diverse emozioni, il giovane artista ha curato anche la regia della serata.

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?  al TEATRO DEGLI EROI

Con l'aiuto di pochi oggetti e due o tre angoli scenografici molto semplici ha illustrato queste meravigliose canzoni proprio come fossero ognuna un musical a se stante. La Bohème accompagnata con un semplice pennello ed uno straccio sporco di colore. Emmenez -moi, canzone sui migranti, con una vecchia valigia di cartone. Ti lasci andare sempre più con un bicchiere di vino e l'immancabile giornale. Comme ils disent indossando una vestaglia rosa e un tocco di rossetto. Il tutto condito con una eleganza di gesti ben calcolati e soprattutto dalla sua pronuncia perfetta, alternando brani originali in francese alle traduzioni in italiano, così come le cantò lo stesso Aznavour.

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?  al TEATRO DEGLI EROI

L'artista si è avvalso della presenza di tre giovani e meravigliose voci del panorama musicale romano: l'effervescente Rosy Messina lo ha accompagnato in Ti lasci andare sempre più che Aznavour interpretò con Iva Zanicchi. Martina Cenere, soavemente lirica in Mon émouvant amour e Eleonora Segaluscio molto jazzy nel duetto di J'aime Paris au mois de mai. Ottima la band composta dai maestri Mauro Scardini alle tastiere, Stefano Marazzi alla batteria e Patrizio Sacco al contrabbasso. Molti giovani oggi purtroppo non sanno chi sia Charles Aznavour e non conoscono la sua immensa opera. A Michelangelo Nari va riconosciuto il grande coraggio di voler affrontare questo repertorio e farlo conoscere alle nuove generazioni, soprattutto per la classe e il rispetto con cui si è avvicinato a questo mostro sacro, senza copiarlo (compito peraltro impossibile) ma facendo sue queste pietre miliari della canzone francese divenute ormai patrimonio universale.

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?  al TEATRO DEGLI EROI

Il cd Vous permettez Aznavour? è disponibile in versione fisica sul sito www.michelangelonari.com e in versione digitale su tutte le piattaforme di vendita online. Per ogni copia venduta l'artista devolverà un euro alla Fondazione Aznavour impegnata in progetti culturali, sociali e educativi.

MICHELANGELO NARI

In

VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?

Con la partecipazione di

Rosy Messina

Martina Cenere

Eleonora Segaluscio

Band:

Mauro Scardini (tastiere)

Stefano Marazzi (batteria)

Patrizio Sacco (contrabbasso)

Foto di scena di Giovanni De Filippi.

BWW Review: VOUS PERMETTEZ AZNAVOUR?  al TEATRO DEGLI EROI


Related Articles View More Italy Stories   Shows

From This Author ETTORE FARRATTINI