THE FULL MONTY, dal 29 gennaio a Roma


Dal 29 gennaio 2013, con un nuovissimo e originale adattamento firmato Massimo Romeo Piparo, arriva nei teatri italiani THE FULL MONTY, la vicenda dei disoccupati spogliarellisti più amata e applaudita di tutti i tempi, il Musical più atteso di questa nuova stagione teatrale.

Lavoro e disoccupazione sono i temi caldi di questi mesi e forse del prossimo decennio. Mettere in scena uno spettacolo agganciato fortemente alla realtà sociale che il Paese sta vivendo e sorriderci un po' sopra... forse può anche aiutare a sdrammatizzare il momento. Forte dell'esperienza avuta con due grandi Musical come Il Vizietto e Rinaldo in Campo (sul tema delle coppie di fatto il primo, e sull'Unità dell'Italia e il riscatto del Sud il secondo), PeepArrow Entertainment mette in scena un altro grande Cult del Cinema e del Teatro mondiale.

Tratto dal film campione d'incassi del 1997 (e musical teatrale nel 2000, rappresentato con enorme successo nei palcoscenici di tutto il mondo), lo spettacolo narra la storia di un gruppo di lavoratori rimasti disoccupati in seguito ad un'ondata di licenziamenti da parte dei manager di una grossa fabbrica inglese, dopo anni di dedizione da parte dei propri operai. Il tema fa subito pensare alla situazione italiana e l'aggancio al sociale e all'attualità: la vicenda che nel film era ambientata nell'Inghilterra industriale del nuovo millennio, nella versione firmata Massimo Romeo Piparo vedrà protagonista un'anonima azienda italiana.

Raggiunto, anzi doppiato, l'obiettivo più ambizioso: quello di coinvolgere nel cast un vero disoccupato, anzi due: Simone Lagrasta e Marco Serafini (in foto) hanno superato un casting molto speciale che ha avuto luogo a Torino lo scorso ottobre. Le audizioni, rigorosamente riservate a tutti i lavoratori che avessero perduto l'impiego negli ultimi 24 mesi, sono state promosse direttamente dai canali interni dei principali sindacati italiani (Cisl, Cgil, Uil, Fim), dai Centri per l'Impiego della Provincia di Torino e dalla PeepArrow Entertainment. L'iniziativa è nata proprio per offrire un'opportunità concreta di lavoro: due "veri" disoccupati scritturati da Massimo Romeo Piparo con un regolare contratto della durata di un anno.

Marco Serafini, ex impiegato di una ditta di pulizie, sarà il protagonista del Musical insieme ad una vera e propria squadra di "campioni" dello spettacolo italiano: (in ordine alfabetico) Paolo Calabresi (Boris, Le Iene, ecc.), Gianni Fantoni (Zelig, ecc.), Sergio Muniz (Caterina e le sue figlie, Squadra antimafia, ecc.), Paolo Ruffini (Colorado, Stracult, Maschi contro femmine, ecc.), Jacopo Sarno, (Quelli dell'intervallo, High School Musical, ecc.) e Pietro Sermonti (Boris, Nero Wolfe, ecc.). Nato a Torino il 26 giugno 1974, Marco Serafini vive a Moncalieri, in provincia di Torino ("lo stesso paese di Luca Argentero", tiene a precisare). Il provino è stato del tutto casuale e a tal proposito dice: "Quando a 38 anni sei disoccupato, non stai tanto a guardare cosa ti va bene e cosa no... Ho fatto il provino con lo stesso spirito con il quale avrei potuto affrontare un colloquio per operatore ecologico!" E' una grande opportunità che faccio ancora fatica a realizzare, ma voglio rimanere con i piedi per terra, anzi...fissati nel cemento!".

Simone Lagrasta, 24 anni ex falegname, avrà un ruolo come ballerino e cantante: "non posso credere che una simile fortuna sia capitata proprio a me! Recitare in questo Musical nei teatri più importanti...non è roba da poco! Ce la metterò tutta!"

La Regia e l'adattamento del musical sono di Massimo Romeo Piparo (My Fair Lady, Il Vizietto, Rinaldo in Campo, Jesus Christ Superstar, Smetti di Piangere Penelope, HairSpray, Evita, Tommy, La Febbre del Sabato Sera, Lady Day, Alta Società) che è felice di portare in scena in un momento di grande crisi un cast così importante e una produzione di alto livello artistico e finanziario. A completare il team creativo che ha già dato vita a successi come "Hairspray" e "Il Vizietto- La Cage aux Folles" saranno la direzione musicale di Emanuele Friello e le coreografie di Bill Goodson.




Comment & Share




About Author

Subscribe to Author Alerts
Nino Prattico Sono nato a Milano, nel 1993, e cresciuto a Reggio Calabria fino all'età di diciotto anni. Dopo la maturità, mi sono trasferito a Roma per intraprendere un corso di laurea in Giurisprudenza (Percorso Inernazionale) presso la LUMSA - Libera Università Maria Ss. Assunta.

Parallelamente alla mia carriera universitaria, da Luglio 2012 mi occupo - in qualità di Redattore Locale - della pagina italiana del prestigioso BroadwayWorld.com, leader indiscusso tra i portali web dedicati al musical in USA e nel mondo. La posizione da me ricoperta mi ha dato l'opportunità di entrare in contatto con le personalità più importanti del settore, permettendomi di fare il mio ingresso nell'ambiente dalla porta principale. Per conto di BroadwayWorld ho curato le prime due edizioni italiane dei BWW Awards, volti a premiare le eccellenze del teatro musicale nostrano.

A ottobre 2013 sono entrato a far parte della giuria di qualità per la fase finale dei Musical! Awards organizzati da Central Palc e patrocinati da Paolo Limiti.


 
🔀ITALY SHOWS
An Ode To The Blues in ItalyAn Ode To The Blues
(Runs 4/26 - 4/26)
Peppa Pig and the treasure hunt in ItalyPeppa Pig and the treasure hunt
(Runs 4/26 - 4/27)
The Legend Of The Flying Volleyball Player in ItalyThe Legend Of The Flying Volleyball Player
(Runs 4/28 - 4/28)
Pornography in ItalyPornography
(Runs 4/22 - 5/4)
The sisters Macaluso in ItalyThe sisters Macaluso
(Runs 4/29 - 5/4)
Slava's Snowshow
(Runs 4/23 - 5/4)
Moderato cantabile in ItalyModerato cantabile
(Runs 5/8 - 5/8)

More Shows | Add a Show